I coltelli Santoku sono di origine giapponese. Questi coltelli sono in prevalenza adoperati per tagliare o sminuzzare il pesce, la carne e le verdure. Stiamo parlando di coltelli molto versatili, la cui lama si adatta bene a qualsiasi utilizzo.

La poliedricità del coltello Santoku è da rivedere nella sua traduzione, che in italiano significa “tre virtù”. La sua lama è di solito molto larga e ben affilata. Il filo del coltello tiene bene, anche dopo svariati utilizzi.

Non ci troviamo di fronte a un coltello che potrebbe rovinarsi o arrugginirsi nel giro di qualche anno.

L’acciaio giapponese e i suoi molteplici utilizzi

Per quanto ancora non sia diffuso nell’attrezzatura standard di un cuoco professionista, il coltello Santoku si sta affermando nel mondo della cucina.

Il coltello Santoku serve principalmente per tagliare ben tre tipi di alimenti con cui veniamo in contatto tutti i giorni: pesce, carne e verdure. È di facile utilizzo; non pesa molto e il suo manico è anti-scivolo.

Le caratteristiche del coltello Santoku sono da riscontrarsi nell’affidabilità del manico: quest’ultimo può essere di diverse tipologie, come il legno, l’olivo, il nylon o il bambù.
Solitamente, il manico è molto ben allineato con la lama; un particolare che pone l’accento sul molteplice utilizzo di questo coltello. La sua impugnatura è ergonomica.

I set dei coltelli Santoku: che cosa contengono?

Un set di coltelli Santoku può contenere in media 4-5 coltelli, quanto bastano per ogni genere di taglio. Grazie alla loro lama, vi sarà più semplice sfilettare il pesce e tagliare l’arrosto.
Tuttavia, noi vi sconsigliamo di acquistare un set, il cui costo può aggirarsi sui 300,00 euro.

Vi suggeriamo di puntare sul coltello singolo, che comunque ha un valore non indifferente. Un singolo coltello può arrivare a costare tra i 30,00 e i 100,00 euro a seconda della tipologia del suo manico.


Cosa ne pensi?

Hai delle domande su questo prodotto? Hai provato questo prodotto e vuoi esprimere la tua opinione? Questo è il posto giusto. Lascia un commento ora